Le nuove regole di Equitalia sui pagamenti rateali


equitaliaA partire dall’inizio di questa settimana è possibile pagare le cartelle di Equitalia anche richiedendo una rateizzazione in 120 rate mensili. La società di recupero crediti che lavora in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate ha infatti concesso questa nuova agevolazione ai contribuenti che saranno in grado di dimostrare un effettivo stato di difficoltà economico – finanziaria. Ma al di là di questa nuova norma, entrata in vigore lunedì 11 novembre, in seguito alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto del Fare, il decreto legge che contiene il provvedimento in questione, Equitalia ha di recente introdotto anche altre novità, che sono andate a modificare le regole previste in caso di pagamento rateale dei debiti. Le nuove regole di Equitalia sui pagamenti rateali:


– Coloro che richiederanno ad Equitalia il pagamento rateale dei debiti avranno ad esempio la possibilità di scegliere tra un piano di rateizzazione che prevede rate fisse e costanti oppure rate variabili e crescenti nel tempo.
– Non sarà più possibile iscrivere ipoteche sui beni di coloro che partecipano alla rateizzazione dei debiti. L’ipoteca potrà essere iscritta solo in caso di decadenza dal beneficio o di mancato accoglimento dell’istanza.
– I contribuenti che parteciperanno alla rateizzazione non saranno più considerati inadempienti e, per questo motivo, potranno anche partecipare ad eventuali gare di appalto per lavori e servizi pubblici.
– La decadenza dal beneficio della dilazione del pagamento potrà avvenire solo in seguito al mancato pagamento di otto rate anche non consecutive e non più al mancato pagamento delle prime due rate consecutive. (Fonte: di Sofia Martini – fiscaleweb.com).

Posteshop